Print this page
Lunedì, 16 Gennaio 2017 15:27

L’arte della sostenibilità: il secondo volume edito da Egea

Newsletter 2 – 16 gennaio 2017

L’arte della sostenibilità: il secondo volume edito da Egea
La sostenibilità richiede un pensiero olistico e multidisciplinare, ha bisogno di nuovi modi di pensare e di relazionarsi, implica cambiamenti personali e sociali. L’arte, nelle sue varie forme, può contribuire alla concettualizzazione di “mondi alternativi”, allo sviluppo di nuovi prodotti, può facilitare le relazioni umane e il cambiamento di processi.
Si può quindi parlare di arte della sostenibilità, un concetto che può avere significati diversi: per esempio essere sostenibili può significare copiare la natura e le sue dinamiche, rispettare la storia e la cultura delle comunità in cui si opera etc.
Questi i temi del secondo volume edito da Egea che sarà realizzato per il Salone: oltre ai contributi dei docenti del Comitato scientifico sarà dato spazio alle riflessioni di alcuni esperti di ambiti disciplinari diversi e ad alcune interviste alle organizzazioni protagoniste del Salone 2017.

Un personaggio alla settimana
Il personaggio di questa settimana inserito nella scenografia delle piazze è Martin Luther King.
“Se avremo aiutato una sola persona a sperare, non saremo vissuti invano”.
Clicca qui per scoprire di più.

CSR Gallery 2016: le iniziative dei protagonisti
Il progetto della CSR Gallery 2016 di questa settimana è di CiAl e Costa Crociere.

Message in a can: raccolta e riciclo dell'alluminio sulle navi Costa Crociere
“Message in a can” è un progetto di CiAl (Consorzio Nazionale per la Raccolta e il Riciclo dell’Alluminio) e Costa Crociere per la promozione e lo sviluppo della raccolta differenziata ed il riciclo delle lattine per bevande in alluminio a bordo della navi da crociera, realizzato con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Clicca qui per scoprire di più.

L’impresa di domani: disponibile il libro del Salone
Per acquistare il volume scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Clicca qui per saperne di più.